Canale Sos Volterra

Loading...

giovedì 5 settembre 2013

MEZZA TOSCANA A VOLTERRA..

Il 3 settembre la sala del consiglio comunale era piena, purtroppo non di Volterrani, ma di Toscani. Quei toscani che vivono come noi in lembi di terra, in Città o Paesi che forse sono di serie B, almeno per i partiti al potere. Una decina di comitati pro ospedali, numerosi sindaci; tutti a raccontare un’altra storia, non quella solita della toscana ai vertici della qualità in campo sanitario, ma quella di un sistema che ormai non garantisce più equità nei servizi. Un sistema che spende più di quattrocento milioni di euro per costruire 4 mega ospedali a venti km l’uno dall’altro, lasciando deserte intere zone della nostra regione. Un sistema che scopre di avere altri quattrocento milioni di euro di buco in una della sue ASL.  Un sistema che subdolamente  non sapendo come far spengere i cosidetti  “piccoli ospedali” vuole  “riconvertire” gli stessi  in case della salute cioè ambulatori, decretandone pian piano la loro fine.  Forse ha ragione chi dice che il 3 è mancato l’attore principale, l’assessore alla salute Marroni,  noi però non siamo d’accordo. Gli attori principali c’erano! C’era la toscana quella di “serie B” c’erano tanti loro rappresentanti.  Gli attori principali quelli che politicamente contano, li lasciamo ai partiti che comandano, i quali son capaci di convocarli  in feste o convegni di partito con un preavviso di pochi giorni. Li ovviamente vanno. Il 3 è stata una giornata di festa! Una giornata dove ci siamo accorti che non siamo soli, una giornata dove la toscana di “serie B” ha preso coscienza che vuole continuare a vivere nelle località dove è nata e dove ha sempre vissuto. Lo slogan degli amici della Montagna Pistoiese, dove l’ospedale di fatto non esiste più, dice: “ è qui che voglio vivere”. Uno slogan che è stato fatto proprio da tutti i comitati intervenuti. Riportiamo una mail che ci è pervenuta oggi da Francesco dell’Elba Salute che si è alzato alle quattro e mezzo per essere presente al consiglio di Volterra…
“Io devo ringraziare Voi per la magnifica giornata organizzata in maniera impeccabile al punto che ogni minuto che passava
si dimostrava sempre più interessante. Grazie anche per la vostra accoglienza e per avermi fatto vivere qualche ora circondato da veri amici che hanno in comune un solo scopo, difendere la sanità, con ogni mezzo e determinazione, di tutte le località anche se composte da poche persone perchè come ha ribadito il Sindaco di Zeri, la persona come tale deve essere al centro della politica, del sociale e della vita.
Grazie anche di avermi fatto conoscere una città meravigliosa come Volterra e di avermi fatto sentire più vicino alla politica presentandomi il Vostro Sindaco che sta insegnando alle altre amministrazioni Toscane di come si amministra una città tenendo sempre in primo piano il valore umano e il bene per la sua città e comunità.”
Con  stima
Francesco

SOS Volterra