Canale Sos Volterra

Loading...

venerdì 17 giugno 2011

COSTITUZIONE DEL COMITATO TOSCANO PER IL DIRITTO ALLA SALUTE NELLE VALLATE DISAGIATE E MONTANE


COSTITUZIONE DEL COMITATO TOSCANO
PER IL DIRITTO ALLA SALUTE
NELLE VALLATE DISAGIATE E MONTANE

Mercoledì 15 Giugno alle ore 16 si è tenuto a Pistoia il primo esecutivo per la Costituzione del:

Comitato Toscano Per Il Diritto Alla Salute Nelle Zone Disagiate e Montane.

Tale iniziativa era stata formulata in una precedente riunione avvenuta a Pontremoli il giorno 8 Aprile in occasione della prima assemblea organizzata; dall' allora nascente Comitato di Pontremoli; diventato strada facendo Comitato della Lunigiana e il Comitato Csm Casentinese per la tutela della salute in montagna.

In quella sede, davanti a numerosi cittadini affluiti da Pontremoli Fivizzano e dalle frazioni limitrofe, per protestare contro la chiusura improvvisa e inaspettata del Punto Nascita di Pontremoli da parte della A.S.L. Di Massa e Carrara, con la presenza straordinaria del Sindaco di Volterra nacque l'idea di creare un comitato Toscano per le zone disagiate e Montane.

L'idea era di creare un Comitato super partes che facesse da trait d'union tra La Regione Toscana, Le A.S.L. Le Istituzioni Pubbliche, i Partiti e la gente comune.

All'origine della a nascita di questo organismo ma più in generale di questi organismi, i vari comitati, ci sono sempre le ingiustizie.

Tagli drastici di servizi: in questo caso servizi sanitari, o chiusure di Presidi Ospedalieri che vanno a cadere e a penalizzare sempre le zone più deboli, abitate da popolazioni già fortemente a disagio per la precarietà derivante dal vivere in zone montane o disagiate e spesso poco accessibili per comunicazioni, servizi e viabilità.

Con l'approvazione all'unanimità dello statuto è stato costituito di fatto Il Comitato Toscano Per Il Diritto Alla Salute Nelle Zone Disagiate e Montane.

L 'approvazione dello statuto è stata siglata dai vari rappresentanti dei comitati presenti tra cui: Renato Nassini e Valerio Bobini per il Comitato csm Casentinese, Alberto Chiodi e Renzo Provvedi dell’associazione SOS Volterra, e le Signore Anna Petri e Lorella Beronelli per il Comitato della Lunigiana.

Erano presenti per la precisione altre persone che rappresentavano la zona di Pistoia anche se ancora non hanno un comitato ma sono interessate a crearlo e a far parte dell'esecutivo del Comitato Toscano che di fatto è nato a Pistoia.

Il Comitato Toscano nei prossimi mesi si darà un' organizzazione ed una struttura per rappresentare al meglio il diritto alla salute di tutti i cittadini su menzionati e per allargare anche ad altre zone la rappresentanza interna al Comitato Stesso.

L'obiettivo primario sarà quello di mettere il Cittadino al centro della Sanità.


Comitato Toscano per Il diritto alla Salute nelle Vallate Disagiate e Montane